Introduzione ai Microformats

Jump to: navigation, search


Contents

Cosa sono i Microformats?

I Microformats rappresentano un metodo per aggiungere in una pagina web semplici Marcatori, comprensibili all'uomo, per insiemi di dati come eventi, contatti dettagliati o coordinate. Con tale implementazione queste informazioni possano essere ricercate, indicizzate ed estratte dai programmi e quindi utilizzate per il salvataggio e riferimenti incrociati o combinati.

Tecnicamente, i Microformats costituiscono markup semantico, utilizzando lo standard "plain old semantic (X)HTML" (i.e. "POSH") con set di normali valori class-names e "rel". Costituiscono così un standard aperto e disponibile per qualsiasi utilizzo.

Perché Microformats

Perché si è giunti ai Microformats?

In breve, i Microformats sono la convergenza di una serie di tendenze e di esigenze:

  1. logica conseguenza nell'evoluzione del web design e architettura dell'informazione;
  2. un modo che consente a persone e organizzazioni di pubblicare in autonomia informazioni più ricche, senza dover contare su servizi centralizzati;
  3. il riconoscimento che, al di fuori delle aree specialistche, gli sforzi dei metadati "tradizionali" hanno fallito o impiegato troppo tempo per essere adottati come standard e che, quindi, un nuovo approccio è risultato necessario
  4. un modo per utilizzare (X)HTML per i dati.

Un appello alla semplicità

Altre risorse

Collegamenti esterni

Introduzione ai Microformats was last modified: Tuesday, January 24th, 2012

Views